COMUNICATO GREEN PASS

Si prega di prendere visione della seguente informativa: 

https://mailchi.mp/ecd49b7ba541/informativa-amsi-colnaz-882675 

COMUNICATO ANEF:

Gentili Associati,

su indicazione della Presidente di ANEF, Valeria Ghezzi, desideriamo fornire un aiuto per fare chiarezza sulle varie norme emanate dal Governo nelle ultime settimane al fine di contenere, per quanto possibile, la crescita dei contagi da COVID.

In particolare, senza entrare nello specifico dei diversi Decreti, precisiamo che sugli impianti a fune vigono le seguenti regole:

• Obbligo di mascherina FFP2 per l'accesso e l'utilizzo degli impianti chiusi - dal 24 dicembre, sino al termine dell’emergenza epidemiologica (art. 4, comma 3 del Decreto 24 dicembre 2021 n. 221).
• Obbligo di “Green Pass Rafforzato” per l’accesso a qualsiasi tipologia di impianto funiviario – dal 10 gennaio, sino al termine dell’emergenza epidemiologica (art. 1, comma 4 del Decreto 30 dicembre 2021 n. 229).
• Obbligo di “Green Pass Rafforzato” per tutti i dipendenti con più di 50 anni o che compiranno il cinquantesimo anno di età entro il 15 giugno 2022 – dal 15 febbraio al 15 giugno 2022 (Art. 1, commi 1 e 3 del Decreto 7 gennaio 2022 n. 1).

In merito al secondo punto, si precisa che l'obbligo di “Green Pass Rafforzato” per l’accesso a qualsiasi tipologia di impianto funiviario non prevede alcuna deroga. Tale obbligo andrà quindi fatto valere anche nei confronti di maestri di sci, atleti, allenatori, fornitori, artigiani o manutentori di ditte esterne e di qualsiasi altra tipologia di soggetto che fosse nella necessità di utilizzare gli impianti a fune anche solo per l'espletamento della propria attività professionale. Il vincolo è valido negli orari di apertura degli impianti al pubblico, mentre fuori orario di apertura ed in assenza di utenti sugli impianti, ci si regola come in qualsiasi altro posto di lavoro.

Si invitano tutti gli Associati a non trascurare le conseguenze di un'eventuale violazione, anche in buona fede, delle norme vigenti. A tale proposito ANEF non condivide in alcun modo l’interpretazione data da FISI in un recente comunicato, in base alla quale gli atleti sarebbero esclusi dall'obbligo di Green Pass rafforzato. Tale ipotesi non è infatti minimamente suffragata dai testi dei Decreti e si invitano pertanto tutti i gestori funiviari a non consentire l'accesso agli impianti ad allenatori ed atleti se non muniti della dovuta certificazione.

Restando a disposizione per qualsiasi chiarimento, porgiamo i migliori saluti.

ANEF
Segreteria di Direzione